Menu

Assetto Corsa – la recensione

Chi di voi non conosce Assetto Corsa?

Se siete amanti del mondo dei motori e dei videogame è praticamente impossibile.

Assetto corsa è qualcosa di più che un semplice “gioco di macchine”.

È un’esperienza pura di guida virtuale, un tuffo all’interno della velocità… sul divano!

Ogni dettaglio è curato ai massimi livelli: dalla grafica perfetta con un precisissimo rigore nella combinazione di luci e ombre e attenzione ai particolari delle auto, alla dinamicità di guida che si avvicina alla realtà meglio di qualunque altro simulatore, al suono delle auto che potete benissimo confrontare con i vostri video “exhaust sound” preferiti di youtube, alla possibilità di poter inserire ogni minima variabile all’interno dell’esperienza del gioco. Anche il consumo delle gomme. Si, anche quello.

Adesso Assetto Corsa è disponibile anche sulle piattaforme PS4 e Xbox.
Io ho provato la versione per la prima delle due consolle con diverse ore di gioco sulla versione PC alle spalle.

E niente, è inutile dire che Assetto Corsa si riconferma quello che è: il miglior simulatore di guida di sempre. L’esperienza di gioco, ovviamente, diventa coinvolgente ai massimi livelli collegando alla consolle un volante da gioco (io uso il TX racing wheel della Thrustmaster 458 Italia edition. Sì, non mi faccio mancare nulla).

Dunque il verdetto per PS4 resta confermato: il miglior “gioco di macchine” (perché alla fine li chiamiamo tutti così) è Assetto Corsa.

P.S. Però una recensione senza difetti non mi piace. Un difetto, almeno uno, ci dev’essere.
E così dopo svariate ore di gioco sono riuscito a trovarne uno: nella schermata di selezione tracciato, non c’è l’anteprima disegnata della forma del circuito. Tutto qua.
Sì, solo questo.

MAGGIORI INFO > http://www.console.assettocorsa.net/it

Buzzoole

Condividi con:

Facebook